Riso Roma

La varietà Roma è un riso lungo A. Presenta un chicco lungo, semi affusolato, perlato. Varietà storica della risicoltura italiana, il Roma viene spesso equiparato viste le caratteristiche simili al Baldo, dal quale si differenzia però per il chicco perlato. E’ commercializzato con il suo nome, come prescrive la legge del mercato interno. Ha bassi tempi di cottura, che non inficiano comunque la sua versatilità in cucina: dal chicco lungo e corposo, il Roma può essere utilizzato per i risotti, vista la sua capacità ottimale di assorbire gli ingredienti,  per risi in bianco o al sugo o per sformati e timballi.

Tempi di cottura
17 minuti per il risotto, 16 minuti per il riso bollito.
In caso di utilizzo di riso parboiled, attenersi ai tempi di cottura indicati sulla confezione.

Iscrizione al registro nazionale: 1967
Responsabile conservazione in purezza: Istituto Sperimentale per la Cerealicoltura